RIMPASTO AL COMUNE: LA PARTITA E’ STATA RINVIATA DOPO IL 13 APRILE

  • 4/7/2018 3:27:01 AM
  • Redazione

Continuano gli impegni relativi all'azzeramento della Giunta e al suo conseguenziale rimpasto. Sicuro che sarà sostituito l'asses­sore allo Sport Antonio Nicolet­ti: dimissionario e determinato a lasciare l'incarico, si susseguono diversi nomi sui "papabili" nuovi assessori.

Almeno due su cinque è certo che saranno le new entry. Molti i nomi che circolano. Solo indi­screzioni, comunque, e nulla di più!, atteso che gli aspiranti sono almeno 5 o forse anche 6. Sem­bra però che partita sia rinviata a dopo il 13 aprile, quando il civico consesso dovrà riunirsi per ap­provare il bilancio 2018-2020: e su questo impegno il sindaco Giuseppe Belcastro non transi­ge. Già, perché l'approvazione dell'esercizio finanziario, in ve­rità già approvato dall'esecutivo con “ipoteri del Consiglio comu­nale", è al momento il fatto più importante per l'Amministra­zione civica che punta a mettersi alle spalle il dissesto comunale che sin qui ha condizionato in modo decisivo ogni determina­zione o piano della civica ammi­nistrazione. Dunque, solo dopo e a distanza di circa tre anni dal suo insediamento, Belcastro deve fare i conti con quel documen­to a firma dei "suoi" 11 consiglie­ri (tutti del Pd e/o di quell'area: ndc) che dal 9 marzo scorso, anche dopo il risultato negativo del voto politico che non ha rispar­miato San Giovanni, reclamano l'azzeramento della Giunta. Senza il quale sia pure in mo­do soft si sarebbero potute regi­strare défaillance in seno al Con­siglio. Ma quest'ipotesi è da scar­tare e nel Pd è attivo il dibattito su chi deve essere sostituito (ol­tre a Nicoletti) e su chi, invece, deve subentrare. Ci sarebbe un preciso orientamento di desi­gnare due nuovi assessori l'ester­ni". Top secret sull'uscente (ol­tre Nicoletti), anche se il vice sin­daco (Psi) Luigi Scarcelli è stato dichiarato intoccabile, come pu­re l'assessore alle Finanze Gerar­do Longo.

Dalla Gazzetta del Sud



Commenti